Area Assistenza Domiciliare e Protesica

Informazioni utili sull' attivazione dell'ADI e sul servizio specifico di prelievi domiciliari oltreché sulla richiesta di protesi e ausili.

Come si fa ad attivare l’assistenza domiciliare ?

Il Servizio di Assistenza Domiciliare viene attivato direttamente dal proprio Medico di Medicina Generale, dal pediatra, dall'ospedale tramite il Servizio di Continuità delle Cure (SECC), dall'assistente sociale, dai servizi di volontariato e dalla famiglia.
L'attivazione avviene tramite il Punto Unico di Accoglienza (PUAD) presente in ogni distretto socio sanitario.

Punti Unici di Accoglienza cure Domiciliari


Distretto 1
Via Temanza, 1 - 35131 Padova (PD
E-mail: puad.distretto1@aulss6.veneto.it
Accesso diretto:
dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 14.00

Distretto 2
Piazza De' Claricini 1 - Selvazzano Dentro (PD)
Telefono: 049 8216169
E-mail: puad.distretto2@aulss6.veneto.it
Orari di apertura al pubblico: da lunedì a giovedì dalle 8.30 alle 14.00, il venerdì dalle 8.30 alle 13.00

Distretto 3
Via Piovese, 74 - 35127 Padova (PD)
Telefono: 049 8217210
E-mail: puad.distretto3vbz@aulss6.veneto.it
Orari di apertura al pubblico e di accesso telefonico: da lunedì a venerdì dalle 8.00 alle 14.00

Via San Rocco, 8 - 35028 Piove di Sacco (PD)
Telefono: 049 9718023 - Accettazione assistenza infermieristica domiciliare: dal lunedì al venerdì dalle 11.00 alle 13.00
Telefono: 049 9718465 - Assistenza fisioterapica domiciliare: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 15.30


Il Servizio è rivolto a tutti i cittadini che non sono in grado di recarsi all'ambulatorio medico o presso i distretti, in quanto affetti da gravi patologie, anche se temporanee, che non consentono la deambulazione o l'accompagnamento fuori dal domicilio.
L'assistenza è caratterizzata da accessi domiciliari del proprio medico o pediatra (ADI), da accessi infermieristici o del fisioterapista.
Nei casi più impegnativi ci saranno più professionisti che collaborano assieme integrandosi eventualmente con l'assistente sociale del comune (ADIMED). Per alcune tipologie di pazienti sono previste anche visite specialistiche domiciliari ad esempio il geriatra, il cardiologo, il palliativista, il chirurgo ecc.
La presa in carico sanitaria di tipo domiciliare prevede una rilevazione dei bisogni assistenziali del paziente eseguita per lo più dagli infermieri ma anche dal medico di medicina generale o dal pediatra. A questi bisogni assistenziali ad esempio gestione delle piaghe da decubito, gestione del catetere vescicale a permanenza, prelievi domiciliari ecc. seguono tutti gli interventi più idonei a garantire la permanenza a domicilio.
Tutti gli interventi sono eseguiti nel rispetto di procedure validate dall'Azienda e condivise tra i professionisti che si occupano di assistenza domiciliare.
Il servizio viene attivato previa verifica di un adeguato care-giver e di una abitazione idonea.
Tutte le attività sul malato riguardanti l'igiene della persona, la pulizia dell'ambiente e la gestione delle attività domestiche devono essere richieste agli Assistenti Sociali dei Centri di Servizio Territoriali (CST) allocati nel Comune di residenza.
Il servizio domiciliare di assistenza sanitaria non implica alcun costo per il cittadino che ne usufruisce.

Si possono prenotare esami del sangue a domicilio?

Il servizio di prelievi domiciliari è rivolto a persone non autosufficienti che non possono essere spostate dal proprio domicilio anche temporaneamente.
Il servizio è attivato dal medico di medicina generale o dal pediatra di libera scelta.
In ogni distretto Socio Sanitario è possibile prenotare o via telefonica o tramite accesso diretto. Le impegnative con gli esami prescritti devono pervenire al Servizio prima dell'esecuzione dell'esame.

Distretto 1
Via Temanza, 1 - 35131 Padova (PD
Prenotazione telefonica prelievo domiciliare:
dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.00
Telefono: 049 8214032
Fax: 049 8214967

Distretto 2
Piazza De' Claricini 1 - Selvazzano Dentro (PD)
Prenotazione telefonica prelievi del sangue a domicilio esclusivamente per pazienti gravi e non deambulanti: dal lunedì al venerdì dalle ore 10.30 alle ore 13.00
Telefono: 049 8216171
Fax: 049 8217157

Distretto 3
Via Piovese, 74 - 35127 Padova (PD)
Prenotazione telefonica prelievi del sangue a domicilio esclusivamente per pazienti gravi e non deambulanti.(inviando impegnativa via fax):
Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00
In caso di linea telefonica occupata interviene la segreteria telefonica, lasciate il messaggio, sarete richiamati.
Telefono: 049 8217211
Fax: 049 8217209

Via S. Rocco, 8 – 35028 Piove di Sacco (PD)
Dal lunedì al venerdì dalle ore 11.00 alle ore 13.00
Telefono: 049 9718022

I medici di continuità assistenziale (ex guardia medica) effettuano visite domiciliari?

Il Servizio di Continuità Assistenziale assicura le prestazioni sanitarie territoriali non differibili (ossia per problemi sanitari per i quali non si può aspettare fino all'apertura dell'ambulatorio del proprio medico curante), fornendo consigli telefonici e visite domiciliari durante le ore notturne e nei giorni prefestivi e festivi.
È responsabilità del medico, anche sulla base di linee guida nazionali e/o regionali, valutare se è necessaria la visita domiciliare.

CONTINUITÀ ASSISTENZIALE (ex GUARDIA MEDICA)
Telefono 049 8216860
Comuni di Padova, Albignasego, Cadoneghe, Casalserugo, Limena, Maserà, Noventa Padovana, Ponte San Nicolò e Saonara.

Telefono 049 8215010
Comuni di Abano Terme, Cervarese Santa Croce, Mestrino, Montegrotto Terme, Rovolon, Rubano, Saccolongo, Selvazzano Dentro , Teolo, Torrreglia e Veggiano.

Telefono 049 8214830
Comuni di Arzergrande, Brugine, Codevigo, Piove di Sacco, Correzzola, Legnaro, Polverara, Pontelongo, e S. Angelo di Piove di Sacco.

Orario: tutti i giorni feriali dalle 20.00 alle 8.00 e dalle 10.00 del giorno prefestivo fino alle 8.00 del giorno post-festivo.

A chi mi devo rivolgere per ottenere presidi e ausili quali i pannoloni e le carrozzine?

L’Ulss fornisce l'assistenza protesica cioè la possibilità di ottenere con costo a carico della Regione, protesi, ortesi ed ausili al cittadino residente, a determinate condizioni.

Si distinguono tre tipologie di presidi (elenco completo nel D.M. 332/99 –D.M. 321/2001):
protesi. Sono presidi applicati al corpo umano che sostituiscono totalmente o parzialmente parti mancanti, recuperando funzionalità che esse normalmente avrebbero;
ortesi /tutori. Strumenti che aumentano, migliorano e controllano le funzionalità di parti del corpo presenti ma compromesse.
ausili. Gli ausili possono essere utensili comuni o strumenti di elevato livello tecnologico utili ad aumentare l'autonomia del disabile.

Per ottenere protesi ed ausili bisogna rivolgersi a:
• per indicazioni specifiche ed approfondite al Servizio di Assistenza Protesica del proprio Distretto di residenza (indicato nella tessera Usl di cartone)chiedendo dell’ufficio di Assistenza Protesica o del Punto Unico domiciliare;
• ai medici specialisti competenti per patologia;
• al proprio medico di medicina generale;
• al pediatra di libera scelta.


U.R.P. Ufficio Relazioni con il Pubblico
Via E. degli Scrovegni, 12 - 35131 Padova
dal lunedì al venerdì - dalle 8.30 alle 14.00
Numero Verde 800 201 301
Email: urp@aulss6.veneto.it
PEC: protocollo.aulss6@pecveneto.it

CUP - Centro Unico Prenotazioni

840.000.664Call Center - Prenotazioni (da Rete Fissa)

049.8239511Call Center - Prenotazioni (da Rete Mobile)

840.140.301Disdette