Struttura Assistenza Territoriale Adulti Anziani

Responsabile: Dott. Fabio Verlato

Assistenza Territoriale Adulti Anziani

Via dei Colli, 6/4 - 35143 Padova (pd)

Orari di accesso telefonico:
Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 09.00 alle ore 13.00

Tel. Residenzialità Case di Riposo/Registro Unico:

049 8216840-6820

Fax Residenzialità Case di Riposo/Registro Unico:

049 8216853

Email Residenzialità Case di Riposo/Registro Unico:

residenzialita.ulss16@sanita.padova.it

Tel. Ufficio Protesi e Ausili c/0 Distretto 1 - Via Scrovegni 12 , Padova:

049 8214149-4057

Email Ufficio Protesi e Ausili:

protesiausili.d1@sanita.padova.it

Il Servizio gestisce il Registro Unico della Residenzialità (R.U.R.), strumento adottato dalla Regione per programmare l'ingresso in via temporanea o definitiva di persone anziane non autosufficienti.

Il Servizio autorizza gli ingressi nelle seguenti Strutture di accoglienza:

  • Centri di Servizio (Case di Riposo)
  • Centri Diurni
  • appositi Nuclei per persone in stato vegetativo permanente (SVP)
  • Nuclei sperimentali NAISS (nuclei medio-alta intensità assistenziale), nei Centri di Servizio che ne sono dotati
  • apposite residenze sanitarie assistite (RSA) OPSA e Casa Breda per le persone con disabilità.

Le attività tipiche del servizio prevedono:

  • la predisposizione, nell’ambito del Piano di Zona dei Servizi Sociali, del Piano per la non autosufficienza destinato alla programmazione locale del fabbisogno dei posti di residenzialità e semiresidenzialità per l’accoglimento di anziani non autosufficienti e disabili, in collaborazione con la Direzione dei Servizi Sociali;
  • la gestione delle modalità e dei criteri di accesso alla rete dei servizi residenziali e semiresidenziali (Centri Diurni) attraverso la gestione diretta del Registro Unico della Residenzialità (RUR);
  • l’attività di verifica e controllo dell’attività sanitaria nei Centri di Servizio convenzionati tramite anche i coordinamenti delle figure socio-sanitarie che vi operano; verifica degli standard organizzativi del personale utilizzato secondo quanto previsto dalle disposizioni regionali (DGRV 84/2007), monitorando anche gli importi delle rette alberghiere praticate dai Centri di Servizio;
  • il controllo delle prestazioni specialistiche nelle strutture, verifica della presenza e corresponsione emolumenti dei medici che operano nelle residenze;
  • la fornitura di protesi e ausili ai soggetti ospiti di Centri di Servizio e loro successiva liquidazione.
La valutazione della non-autosufficienza può essere richiesta presso il Distretto di residenza anagrafica dalla persona interessata o dai suoi familiari.
L’ingresso nei Centri di Servizio è regolamentato secondo criteri di equità e trasparenza formalizzati pubblicamente e basati sulla priorità determinata dal punteggio di gravità, che risulta dalla scheda S.V.A.M.A..
Essa costituisce lo strumento di valutazione dei bisogni sanitari e assistenziali delle persone non autosufficienti utilizzato dall’equipe di Distretto valido in tutta la Regione Veneto. La persona con punteggio più elevato ha la precedenza di ingresso.
La priorità in graduatoria consente al cittadino l’ingresso in un Centro di Servizio o in un Centro Diurno accreditato e al riconoscimento di un’impegnativa di residenzialità che rappresenta una compartecipazione al pagamento della retta giornaliera dovuta al Centro di Servizio che assiste la persona.


Per conoscere l'offerta dei servizi forniti dalle Case di Riposo afferenti al territorio dell'ULSS 16 e la disponibilità di posti per le persone non autosufficienti, cliccare qui


    U.R.P. Ufficio Relazioni con il Pubblico
    Via E. degli Scrovegni, 12 - 35131 Padova
    dal lunedì al venerdì - dalle 8.30 alle 14.00
    Numero Verde 800 201 301
    Email: urp@aulss6.veneto.it
    PEC: protocollo.aulss6@pecveneto.it

    CUP - Centro Unico Prenotazioni

    840.000.664Call Center - Prenotazioni (da Rete Fissa)

    049.8239511Call Center - Prenotazioni (da Rete Mobile)

    840.140.301Disdette