Comitato Provinciale di Coordinamento di Padova (C.P.C.)

Il D.P.C.M. 21 dicembre 2007 avente ad oggetto “Coordinamento delle attività di prevenzione e vigilanza in materia di salute e sicurezza sul lavoro” ha definito la struttura e le funzioni del Comitato Regionale di Coordinamento (CRC) ed ha individuato le sue componenti interne e periferiche. In particolare l’art. 2, comma 3, del predetto D.P.C.M. ha previsto che i piani operativi individuati dagli Uffici preposti all’uopo dal Comitato Regionale di Coordinamento, siano “attuati da organismi provinciali composti da: servizi di prevenzione e sicurezza nei luoghi di lavoro delle ASL, Direzione provinciale del lavoro, INAIL, ISPESL, INPS e Comando provinciale Vigili del fuoco”.
In attuazione del citato D.P.C.M. 21 dicembre 2007, la Giunta Regionale del Veneto, con deliberazione n. 4182 del 30 dicembre 2008, nell’istituire il Comitato Regionale di Coordinamento (CRC), ha previsto, altresì, la costituzione degli Organismi Provinciali di coordinamento per gestire a livello territoriale i piani operativi.
In particolare, la deliberazione di Giunta Regionale citata ha stabilito che detto Organismo provinciale, denominato Comitato Provinciale di Coordinamento (CPC), ha il compito di dare attuazione ai piani operativi definiti dall’Ufficio operativo del Comitato Regionale di Coordinamento mediante:
- lo sviluppo di piani di attività e di progetti operativi, individuati dalle Amministrazioni sovraordinate e dal CRC, tenuto conto delle specificità territoriali;
- lo svolgimento di funzioni di indirizzo e di programmazione delle attività di prevenzione e vigilanza a livello provinciale. La promozione di attività di comunicazione, formazione ed assistenza, operando il necessario coordinamento tra le Istituzioni e le Parti sociali;
- l’utilizzo dei dati epidemiologici locali e la conoscenza storica del territorio per trovare le soluzioni migliori atte a ridurre gli infortuni e le malattie professionali e a migliorare le condizioni di lavoro;
- la tempestiva risposta alle istanze provenienti dal territorio per supportare le aziende con riferimento agli obblighi previsti dalle norme, anche attraverso interventi propositivi e di stimolo su tematiche da affrontare a livello regionale.


U.R.P. Ufficio Relazioni con il Pubblico
Via E. degli Scrovegni, 12 - 35131 Padova
dal lunedì al venerdì - dalle 8.30 alle 14.00
Numero Verde 800 201 301
Email: urp@aulss6.veneto.it
PEC: protocollo.aulss6@pecveneto.it

CUP - Centro Unico Prenotazioni

840.000.664Call Center - Prenotazioni (da Rete Fissa)

049.8239511Call Center - Prenotazioni (da Rete Mobile)

840.140.301Disdette